CONTRATTAZIONE  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: Proveremo a fare un accordo a settembre
CGIL, CISL, UIL e Confindustria approfondiranno i singoli aspetti del confronto
Barbagallo_confind_20170752.JPG
26/07/2017  | Contrattazione.  

 

 

 

“Se a settembre riusciremo a fare questo accordo, che servirà per il mondo del lavoro, per le imprese, per i lavoratori e per il Paese, avremmo fatto un buon lavoro”. Così il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, ha commentato, a caldo, l’esito del confronto odierno che si è svolto tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria sulla riforma del sistema contrattuale. Al termine dell’incontro, che si è sviluppato sui temi della contrattazione collettiva, della rappresentanza, del welfare e della bilateralità, le parti hanno diramato un comunicato congiunto.

 

“È emersa la volontà comune - si legge nel breve documento - di affermare la centralità della contrattazione collettiva, anche attraverso la misurazione della rappresentanza datoriale. Le parti - così, prosegue il comunicato - si sono accordate per approfondire i singoli aspetti del confronto con l’obiettivo, alla ripresa di settembre, di arrivare a un’intesa su tutti i punti in discussione che si inseriscono in una riflessione più generale sulla necessità di rendere più competitivo il sistema delle imprese, rilanciare l’occupazione e qualificare il lavoro”. 

 

Sollecitato dalle domande dei giornalisti, Barbagallo ha sottolineato, in conclusione, che “occorrerà definire un testo per fare l’accordo e saranno necessarie, dunque, ulteriori riunioni tecniche che potrebbero svolgersi anche nel mese di agosto”. 

 

 

Roma, 26 luglio 2017

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!