CASSA INTEGRAZIONE  - Guglielmo LOY
Loy: Ancora alta la CIGS. Crisi ancora in molti settori produttivi
Pil in frenata impatta su vitalità imprese
cassaintegrazione3_large.jpg
14/03/2016  | Occupazione.  

 

 

 

I dati dell’Inps confermano un trend che non può non preoccupare : l’alta richiesta di ore di cassa integrazione straordinaria, che in molte Regioni è a livello di allarme come in Molise (+387,5), Lazio (+251,94%) e Liguria (+164,31) indica che la flebile ripresina, con la crescita rallentata del Pil,  non salva dalla crisi troppe aziende e moltissimi settori produttivi.

 

Lo stesso dato complessivo, pur in crescita come certificato da un + 5,7% su Gennaio 2016,  continua ad essere alterato da  rallentamenti di carattere amministrativo, come ammette la stessa INPS, che vede l’iter delle autorizzazioni, in particolare della cassa Ordinaria,  fortemente frenato (14 province con zero ore autorizzate).

 

Ancora una volta, alla luce di questi dati,  è necessario sottolineare come sia vitale  promuovere una efficace azione  a sostegno del sistema produttivo anche con politiche economiche che rilancino i consumi interni e gli investimenti.

 

 

Roma, 14 marzo 2015 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!