GOVERNO  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: L’esecutivo è cambiato, ma le nostre rivendicazioni sono le stesse
Il leader della UIL a colloquio con i giovani dell’iniziativa “UIL CAMP”
Barbagallo_UILCAMP1.jpg
14/09/2019  | Sindacato.  

 

Dal salario minimo ai contratti, dal Mezzogiorno all’Europa, dalle pari opportunità all’innovazione e digitalizzazione: sono questi solo alcuni dei temi emersi dalle domande che i giovani hanno rivolto al Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo. L’occasione di questo confronto l’ha fornita l’iniziativa “Uil Camp”, giunta alla sua seconda edizione e organizzata dalla Uil Emilia Romagna, che ha coinvolto oltre 100 ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia e anche da alcuni Paesi europei. Molte le domande anche in merito ai rapporti tra Sindacato e Governi.

 

“L’Esecutivo è cambiato - ha risposto il leader della Uil - ma la nostra piattaforma è sempre la stessa. Chiediamo risposte alle nostre rivendicazioni in favore dei lavoratori, dei pensionati e dei giovani che sono in cerca di lavoro. Nel programma di Governo - ha proseguito Barbagallo - ci sono buoni propositi, ma mancano le risorse per i contratti e per la previdenza: nel prossimo incontro con il Premier chiederemo che vengano stanziate. Se non avremo risposte -ha concluso Barbagallo - continueremo la nostra battaglia”. 

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!