OCCUPAZIONE  - Ivana VERONESE
Veronese: “Lievissimo miglioramento nei dati sull’occupazione, ma sono ancora troppe le criticità del mercato del lavoro.”
occupazione12092019.jpg
12/09/2019  | Occupazione.  

 

 

La situazione economica del nostro Paese determina le dinamiche occupazionali interne. Va da sé, quindi, che diventa difficile registrare aumenti occupazionali maggiori dello “0 virgola” in una situazione di sofferenza dell’economia. Il lievissimo miglioramento, infatti, dell’indicatore occupazionale registrato nel II trimestre 2019 (+0,3% in termini tendenziali) ne è la riprova. Così come l’aumento del bacino degli inattivi, tra i quali vi è una fetta di “scoraggiati” dalla ricerca di un lavoro, su cui occorre lavorare sia migliorando le politiche attive sia attraverso un’accelerazione e un efficientamento dei tempi e strumenti di incontro domanda-offerta di lavoro.

 

Positivo il dato della vistosa diminuzione delle persone in cerca di occupazione (-9,3% rispetto al II trimestre 2018) che si ripercuote sull’aumento del numero degli occupati, seppur in presenza di un Mezzogiorno dove il tasso di disoccupazione e di inattività continuano a essere i più alti. La necessità di far ripartire quest’area del Paese con politiche di sviluppo e crescita è tra le priorità che questo Paese deve darsi, anche attraverso il buon utilizzo dei Fondi Strutturali. Siamo, inoltre, ancora in presenza di molte criticità del nostro mercato del lavoro su cui occorrerà lavorare: bassa crescita dei contratti stabili, forte aumento del part-time, soprattutto nella componente involontaria, e un alto gap occupazionale di genere (68,2% il tasso di occupazione maschile, contro il 50,7% femminile), che vede la forbice più ampia nel Mezzogiorno.

 

Uil, Cgil, Cisl hanno avanzato proposte per dare soluzione ai tanti problemi che il neo Governo si troverà ad affrontare, dove il principale obiettivo è il lavoro di qualità. I Segretari generali di Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto un incontro al Presidente del Consiglio anche per affrontare queste tematiche.

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!