PREVIDENZA COMPLEMENTARE  - Domenico PROIETTI
Proietti: primo obiettivo dei fondi, creare la pensione integrativa
Previdenza complementare italiana tra le migliori del mondo
PrevidenzaIntegrativa_large.jpg
06/08/2019  | Previdenza.  

 

 

 

DICHIARAZIONE DI DOMENICO PROIETTI

SEGRETARIO CONFEDERALE UIL

 

 

Il modello di previdenza complementare italiano è uno dei migliori del mondo per trasparenza, efficienza,sicurezza e rendimenti.

 

Occorre incentivare le iscrizioni attraverso un nuovo semestre di silenzio assenso, nel quale i lavoratori siano chiamati ad esprimere se aderire o meno ai fondi pensione. Inoltre, è necessario creare un fondo di accesso al credito agevolato per le piccole e piccolissime imprese, nelle quali i tassi di adesione sono bassissimi, che compensi il Tfr destinato ai fondi, riportando la fiscalità incentivante dal 20 all’11%.

 

Il primo obiettivo dei fondi è creare la pensione integrativa: questo rimane il loro compito principale.

 

La UIL ha avuto da sempre la consapevolezza che dall’insieme delle risorse gestite dai fondi pensione potesse venire un positivo contributo allo sviluppo e all’economia reale dell’Italia. Se questo finora non è avvenuto in maniera diffusa, non è per mancata volontà dei fondi, ma per il ritardo del mercato finanziario italiano che non ha saputo proporre prodotti d’investimento finanziari coerenti alla natura degli investimenti previdenziali dei fondi pensione. 

 

 

Roma, 06 agosto 2019

 

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!