AMBIENTE  - Silvana ROSETO
Roseto: Bando Invitalia per lavori di bonifica nell’area ex Eternit
Primo passo per ridare giustizia e dignità a cittadini e lavoratori
bagnoli_eternit.jpg
02/07/2019  | Ambiente.  

 

 

Invitalia ha pubblicato un bando per l’affidamento dei lavori di bonifica e rimozione dell’amianto presente nell’area ex Eternit (quartiere di Bagnoli). Si tratta di un appalto specifico per la bonifica dell’amianto e per rendere disponibile l’area attraverso progetti di rigenerazione e riqualificazione destinati al rilancio di Bagnoli, a tal fine sono stati stanziati 20 milioni di euro.

 

È un risultato importante che non deve esaurirsi con questo intervento perché, nel nostro territorio, sono presenti diverse aree caratterizzate da contaminazione delle matrici ambientali (suolo, sottosuolo e acqua di falda) di rilevante entità che ricadono spesso in zone produttive, esponendo lavoratori e cittadini a sostanze pericolose come le fibre di amianto.  Non è un caso, che nei 41 Siti di Interesse nazionale (SIN), ben 8 rilevano una contaminazione da amianto, che deve prevedere al più presto piani di bonifica e rimozione concreti.

 

Riteniamo fondamentale che, nella durata prevista nei lavori di bonifica, così come annunciato, sia garantito un costante monitoraggio delle dispersioni di amianto, affinché si tutelino i lavoratori e i cittadini: troppo spesso, infatti, questi monitoraggi si traducono in un nulla di fatto.

 

Per affrontare efficacemente il problema amianto il nostro Paese si deve dotare al più presto di risorse economiche e strumenti normativi concreti. Cgil, Cisl, Uil, insieme ad Anci e alla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome hanno condiviso e presentato un documento nel 2018 all’attuale Governo, dal quale però non hanno ancora avuto un riscontro.  

 

Roma, 02/07/2019

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!