PUBBLICO IMPIEGO  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: Chiediamo che il lavoro pubblico sia valorizzato
Il leader della UIL alla manifestazione della UILPA, UIL-FPL, FP-CGIL, CISL-FP
Manifestazione_PI.jpg
08/06/2019  | Sindacato.  

 

 

Ancora una volta, Piazza del Popolo ha offerto uno spettacolo eccezionale: gremita da decine e decine di migliaia di lavoratori e colorata da migliaia di bandiere blu, rosse e bianco-verdi. Alla ribalta della cronaca, oggi, gli addetti del pubblico impiego che, con lo slogan: “Il futuro è servizi pubblici”, rivendicano il riconoscimento del valore del loro lavoro.

Alla manifestazione, organizzata dalle categorie Uilpa, Uil-Fpl, Fp Cgil, Cisl-Fp, hanno partecipato anche i Segretari generali delle tre Confederazioni.

“Oggi - ha detto il leader della Uil, Carmelo Barbagallo, a margine dell’evento - siamo in piazza, al fianco dei lavoratori del pubblico impiego che è l’ossatura portante del nostro Paese. Se la P.A. e i suoi servizi funzionano bene, infatti, possiamo risolvere anche i problemi generati dalla crisi economica”. Barbagallo, poi, è intervenuto anche sul tema del rinnovo dei contratti: “I partiti ora al Governo  - ha ricordato il leader della Uil - hanno sostenuto che gli 85 euro del precedente rinnovo erano pochi: siamo d’accordo e, dunque, per il prossimo contratto, in linea con ciò che rivendichiamo nel privato, chiederemo 200 euro di aumenti.

A questo proposito - ha concluso Barbagallo -  proponiamo che si stabilisca la detassazione degli aumenti contrattuali e di produttività”.

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!