REDDITO DI CITTADINANZA  - Ivana VERONESE
Veronese: l'assunzione dei navigator rischia di innescare una guerra tra poveri
occupazione3_large.jpg
28/01/2019  | Occupazione.  

 

 

Dichiarazione di Ivana Veronese Segretaria Confederale UIL

 

La prevista contrattualizzazione dei circa 6mila navigator con contratti precari è una bomba ad orologeria che rischia di innescare una vera e propria «guerra tra poveri», mettendo in concorrenza i nuovi precari con i vecchi precari già presenti in Anpal Servizi.

 

Infatti, il milione stanziato dal decreto sul Reddito di cittadinanza per stabilizzare circa 20 tempi determinati in Anpal Servizi è solo una goccia nell´oceano aperto, dal momento che in questa Agenzia sono presenti 654, lavoratrici e lavoratori con contratto a tempo determinato o di collaborazione: il 59% del totale.

 

Sarebbe saggio che il Governo, quando sostiene che i navigator saranno stabilizzati, prendesse in primis in seria considerazione la completa stabilizzazione di tutti i precari di Anpal Servizi.

 

E’ questa la proposta che la UIL avanza al Governo e al Parlamento con l’intento di evitare che nella stessa Agenzia vi siano lavoratori di serie A e lavoratori di serie B.

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!