MINORI  - UIL
Roseto e Menelao: la UIL contro la violenza sui minori
violenzasessuale.jpg
06/02/2018  | Sindacato.  

 

 

Nell’ultimo anno l’OMS  stima che a livello globale circa 1 miliardo di minori, di età compresa tra i 2 e i 17 anni, hanno subito violenze o negligenze fisiche, sessuali o emotive. A causa di questi dati allarmanti l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sviluppato e approvato, tramite dieci agenzie internazionali, un pacchetto di misure chiamato INSPIRE, sette strategie per porre fine alla violenza contro i bambini.

 

La violenza sui minori, in ogni sua forma, va fortemente combattuta per tutelare la vita e l’incolumità dei bambini. La violenza durante l'infanzia influisce sulla salute e sul benessere per tutta la vita,  minando e compromettendo fortemente la libertà di crescita.

 

A seguito della recente approvazione delle Linee Guida del Piano Biennale Nazionale di prevenzione e contrasto all’abuso e allo sfruttamento sessuale dei minori del Dipartimento per le Pari Opportunità del Consiglio dei Ministri, la UIL Nazionale, insieme alla nostra responsabile dei centri d’ascolto Mobbing e Stalking, e con le Categorie di riferimento, ha costituito una policy interna di confronto sul tema della violenza sui minori.

 

Come UIL, riteniamo che, il contrasto ai maltrattamenti e abusi sui minori passa attraverso una corretta prevenzione. Diventa, dunque, prioritario e indispensabile la formazione delle operatrici/operatori che lavorano  con i minori. Per noi è necessaria l’adozione  di un codice di condotta condiviso nei luoghi di lavoro con procedure chiare e efficaci per la segnalazione e la risposta ad ogni forma di abuso a carico dei bambini.

 

 

Roma, 06/02/2018

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!