ACCORDO PUBBLICO IMPIEGO  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: «Molto soddisfatti per accordo. Completare opera con rinnovo contratti»
governo-infrastrutture-big.jpg
01/12/2016  | Pubblico_Impiego.  

 

 

 

Per la Uil, il «dopo accordo» è già iniziato. Dopo la firma di ieri sera a Palazzo Vidoni, infatti, questa mattina, il Segretario generale, Carmelo Barbagallo, ha partecipato all’Esecutivo della UilFpl, la categoria degli Enti Locali e della sanità, per illustrare i contenuti dell’intesa e per parlare delle immediate prospettive.

 

«Quello firmato ieri – ha detto Barbagallo - è un accordo che riconosce il valore del lavoro pubblico e ne valorizza la professionalità. Anche in questa circostanza , il Sindacato confederale ha saputo muoversi unitariamente, recuperando in pieno il proprio naturale ruolo contrattuale. C’è stato un grande impegno che ha dato i suoi frutti: siamo molto soddisfatti. Nel merito, abbiamo ottenuto la modifica della legge Brunetta, il superamento del cosiddetto sistema di valutazione 25/50/25, lo sblocco della contrattazione di secondo livello, la defiscalizzazione del salario accessorio, l’introduzione del welfare aziendale, il sostegno allo sviluppo della previdenza complementare e il superamento del precariato. Ora – ha sottolineato il leader della Uil - bisogna completare l’opera e passare al rinnovo vero e proprio dei contratti, in tutti i singoli comparti: questo Governo potrà attivare le procedure amministrative previste per l’avvio dei singoli tavoli e, nel giro di pochi mesi, si potranno definire i rinnovi. Così finalmente – ha concluso il leader della Uil - tutti i lavoratori del pubblico impiego potranno avere il concreto riconoscimento del loro diritto contrattuale».  

 

 

Roma, 1 dicembre 2016

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!