IL LEADER DELLA UIL IN ASSEMBLEA ALLA FERRARI  - Carmelo BARBAGALLO
E' la prima volta per un Segretario generale di un Sindacato confederale
«Alla Merkel piace il nostro jobs act? Ai lavoratori e ai giovani, no»
barbagallo_ferrari.jpg
29/01/2016  | Sindacato.  

 



A memoria di alcuni dei delegati più anziani è la prima volta che un Segretario generale di un Sindacato confederale varca i cancelli della Ferrari per partecipare a un'assemblea dei lavoratori della storica fabbrica di Maranello. Ed è toccato, oggi, a Carmelo Barbagallo. Il leader della Uil si è confrontato con i lavoratori su pensioni, fisco, jobs act e unità sindacale.

 

"È una bella realtà - ha detto Barbagallo - di eccellenza e che ha un mercato estero. Anche in Ferrari, tuttavia, c'è un problema di lavoratori giovani e ancora precari e, soprattutto, di un eccessivo peso della tassazione. La colpa, però, è di questo Governo che non ha affrontato, in modo strutturale, il problema della riduzione delle tasse e che, nonostante i proclami propagandistici, non ha risolto la questione dell'occupazione giovanile. Anzi, con l'estensione dell'uso dei voucher si rischia di aggravare la condizione di precarietà che impedisce ai giovani di costruirsi un futuro. Alla Merkel piace il nostro Jobs Act? Ai lavoratori e ai giovani, no - ha risposto Barbagallo a chi gli riferiva del giudizio positivo espresso oggi dalla Cancelliera tedesca - e me lo hanno confermato proprio oggi in questa assemblea. Peraltro, a prezzo di 8mila euro in decontribuzione hanno solo trasformato alcuni contratti a tempo determinato in contratti a cosiddetto tempo indeterminato a tutele crescenti che non si capisce ancora quali siano. Per dare lavoro ai giovani, in realtà, servono investimenti produttivi pubblici e privati".

 

Nel corso dell'assemblea, Barbagallo ha riproposto il suo progetto di rilanciare la vecchia Federazione unitaria di Cgil, Cisl, Uil, un passaggio sottolineato da un applauso scosciante dei tantissimi lavoratori presenti in sala, e ha concluso con una battuta: "Renzi ha partecipato all'assemblea degli azionisti, io a quella dei lavoratori!".

 


Maranello, 29 gennaio 2016

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!