ILVA  - Carmelo BARBAGALLO
Barbagallo: «Serve impegno forte, coerente e unitario per futuro Ilva e suoi lavoratori»
«Il Governo assuma impegni precisi per il processo di privatizzazione in atto»
Barbagallo2_top.jpg
26/01/2016  | Sindacato.  

 

 

 

Acciaio, chimica e alluminio rappresentano settori strategici che non possono essere abbandonati perché sono fondamentali per lo sviluppo dell’intero sistema economico e per la crescita. Ecco perché ci stiamo battendo contro la logica della svendita del patrimonio industriale del nostro Paese con l’obiettivo di salvaguardare le attività produttive, l’occupazione e, conseguentemente, risanare anche l’ambiente.

 

Con questo spirito stiamo affrontando la vicenda dell’ILVA. Sin dall’inizio, abbiamo chiesto al Governo impegni precisi per il processo di privatizzazione in atto e continueremo a seguire il percorso avviato con la massima attenzione, puntando sia sulle iniziative di lotta sia sul confronto, a seconda delle necessità e delle opportunità. La precedente mobilitazione unitaria e la trattativa hanno già fatto registrare risultati apprezzabili sul fronte dell’integrazione al reddito dei lavoratori interessati. Ora ci sono importanti appuntamenti, a partire dall’incontro con l’Esecutivo già fissato per il 4 febbraio, che vanno affrontati anche in vista della scadenza, nel prossimo mese di settembre, dell’accordo di programma.

 

Occorre, dunque, un impegno forte, coerente e unitario su questi fronti per garantire il futuro degli stabilimenti dell’Ilva e di tutti i suoi lavoratori.

        

 

         

               Roma, 26 gennaio 2016

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!