MEZZOGIORNO  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: «Interventi straordinari e politiche per il Mezzogiorno, non basta buona volontà»
Il leader della UIL al Congresso della UIL Molise
Barbagallo_top_11062018.jpg
11/06/2018  | Sindacato.  

 

 

“Non mi interessa che ci sia un ministero per il Mezzogiorno, mi interessa che ci siano le politiche per il Mezzogiorno e, in particolare, che ci siano interventi straordinari, perché le infrastrutture non si possono fare con la buona volontà. Servono investimenti pubblici e privati”. Al Congresso della Uil del Molise, era ovvio che il tema dello sviluppo del Sud fosse al centro del dibattito. E le parole del Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, intervenuto ai lavori delle assise regionali, ne sono la più eloquente testimonianza.

 

“Il Molise - ha sottolineato Barbagallo - insieme a tutto il Mezzogiorno deve riscattarsi e la priorità deve essere il lavoro. Ecco perché bisogna spendere tutte le risorse che ci vengono assegnate a livello europeo. Inoltre, anche il Patto sottoscritto con le imprese a livello nazionale può e deve diventare un volano per la ripresa del nostro Sud. Solo in questo modo - ha concluso il leader della Uil - il Pil, nel suo insieme, potrà vivere una vera complessiva fase di crescita, a vantaggio di tutto il Paese”.

 

 

Campobasso, 11 giugno 2018

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!